HOME > NOVITA'

Casa: Liva (Pd), nell'enfasi contro gli stranieri i forzisti colpiscono giovani e precari

pubblicato il 15 dicembre 2017

TRIESTE (15.12.17). «Il centrodestra, con Novelli, e la squadra di Fi, trascinato dall’enfasi contro gli stranieri, avrebbe penalizzato giovani e precari se l'Aula non avesse stoppato un loro assurdo e cieco emendamento». A dirlo è il consigliere regionale del Pd, Renzo Liva, relatore di maggioranza della legge di stabilità 2018, replicando all'emendamento firmato da Novelli e altri consiglieri di Forza Italia in tema di accesso alle politiche abitative pubbliche.
«Novelli, con tutti i suoi colleghi di partito, per colpire gli immigrati, sbaglia bersaglio e colpisce i giovani e precari italiani, chiedendo fra i requisiti preferenziali per l'accesso alle politiche abitative pubbliche, che abbiano versato contributi da lavoro allo Stato italiano in maniera continuativa. Se l'Aula non avesse provveduto a bocciare una simile improvvida richiesta, in futuro, i giovani che oggi non riescono a trovare un lavoro stabile e continuativo, sarebbero stati penalizzati anche nell'accesso ai benefici regionali. Talvolta bisognerebbe leggere quello che si scrive».