HOME > NOVITA'

Doppia preferenza: Russo (Pd), Fedriga e cdx contro aumento donne in politica

pubblicato il 22 ottobre 2019

TRIESTE. 22.10.19. «Per quanti passi in avanti l’Italia abbia compiuto nelle pari opportunità, essere donna anche in Fvg, significa ancora partire da una situazione di svantaggio. Purtroppo la Giunta Fedriga e il centrodestra non hanno compreso questi concetti, dimostrandosi ben lontani dall’aver metabolizzato il principio delle pari opportunità e oggi lo hanno chiaramente dimostrato negando la doppia preferenza di genere per avere più donne in politica». Lo ha detto il vicepresidente del Consiglio regionale Fvg, Francesco Russo (Pd), commentando l'esito del voto del progetto di legge 10 per la modifica della legge regionale 17 del 2007 (Determinazione della forma di governo della Regione Friuli Venezia Giulia e del sistema elettorale regionale), di cui è primo firmatario.
«Non siamo difronte a una questione ideologica, ma a un dovere di legiferare per rafforzare il ruolo delle donne nelle istituzioni. Il no di oggi fa pensare soltanto che c'è una pregiudiziale politica sui presentatori o a un gesto di egoismo “maschile”».